Banconote false, arrestato un uomo a Carpi

Share

Banconote false, arrestato un uomo a Carpi

La Guardia di finanza di Napoli insieme al nucleo speciale di polizia valutaria di Roma hanno smentallato una banda criminale specializzata nella contraffazione di denaro.

C'è anche un 47enne residente a Carpi, in provincia di Modena, oltre a una donna di 39 anni bloccata all'aeroporto di Bologna, di rientro da un soggiorno all'estero, tra i destinatari di due ordinanze di custodia cautelare, con arresti domiciliari, per acquisto e spendita di banconote false. Tredici persone, colte in flagranza di reato, sono state arrestate.

Produzione e commercializzazione di banconote contraffatte. Una terza è stata trovata in Romania. In questo ambito è stata accertata la colpevolezza, per appoggi logistici, che erano garantiti dalla complicità di Carillo Antonio ('cl 71) e dalla famiglia Visiello (Gennaro -classe 46 e dei figli Michele e Santo, tutti di Torre Annunziata e anche finanziatori delle operazioni illecite). Le strutture venivano utilizzare per brevi lassi temporali (circa 15 giorni che permettevano di stampare 15milioni di euro falsi) e poi l'organizzazione si spostava in un altro locale.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.