Avvelenati da tallio: due nuovi casi in Brianza

Share

Avvelenati da tallio: due nuovi casi in Brianza

Si tratta di marito e moglie, P.A., di 84 anni, e P.M.L. di 81 anni, anche loro residenti a Nova Milanese. Ci vorrà quindi ancora del tempo per mettere la parola fine a questa storia. Palma e Pedon sono i suoceri di Domenico Del Zotto, di 55 anni, figlio di Giovanni Battista Del Zotto e Gioia Maria Pittana e fratello di Patrizia Del Zotto, deceduti a ottobre a Desio per avvelenamento da tallio.

IL CASOUDINE Il tallio killer che ha causato terribili lutti nella famiglia Del Zotto, a partire dal settembre scorso, ha colpito ancora. Cioè quando la famiglia era già rientrata in Brianza, dopo l'agosto trascorso nella casa di villeggiatura in Friuli. Altre tre persone sono in ospedale: Laura Del Zotto - l'altra figlia della coppia uccisa dal tallio - e la badante Serafina Pogliani saranno presto trasferiti all'ospedale di Pavia, Enrico Ronchi invece sarà dimesso. Attesi dalla Procura di Monza, le indagini sono svolte dai carabinieri di Desio, gli esiti delle autopsie svolte sui corpi delle vittime, il fascicolo aperto è per omicidio colposo e lesioni contro ignoti.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.