Ancora problemi per il Pixel 2 XL: questa volta riguarda il touchscreen

Share

Ancora problemi per il Pixel 2 XL: questa volta riguarda il touchscreen

Successivamente interviene un sistema di filtraggio del movimento che unisce machine learning e processazione del segnale per capire come l'utente muoverà la fotocamera nei passaggi successivi e infine arriva si ha la realizzazione del frame del video che permette di rimuovere il rolling shutter e il focus breathing permettendo di realizzare con Google Pixel 2 XL video di qualità anche a 4K e 60 fps. I due prodotti pare siano stati realizzati all'ultimo momento, altrimenti non c'è alcuna spiegazione per andare a giustificare tutti gli inconvenienti che sono emersi e che continuano ad emergere.

Questa volta il problema riguarda una perdita di sensibilità che si registra, in alcune unità, sui bordi del display OLED del terminale. Pare che le lamentele siano molteplici e che Google sia già al lavoro per andare a risolvere il problema attraverso un fix inserito in un futuro aggiornamento.

Il bordo sinistro sembra rispondere leggermente meglio ai tocchi, la situazione in quello destro è disastrosa.

Google Pixel 2 XL è il primo smartphone della serie Pixel ad arrivare ufficialmente in Italia (a un caro prezzo), ora la società di Mountain View ha messo a disposizione degli utenti un lungo post su uno dei suoi blog per mostrare come funzionano i sistemi di stabilizzazione video e immagini integrati all'interno.

Secondo quanto si apprende, sembra che il problema non derivi da un errore da parte dell'hardware del device. Vi terremo aggiornati appena Google rilascerà ulteriori dichiarazioni.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.