A2A, i conti del primi 9 mesi del 2017

Share

A2A, i conti del primi 9 mesi del 2017

Il margine operativo lordo si è attestato a 888 milioni di euro, in crescita dell'1,8% (16 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, mentre il reddito operativo netto è stato pari a 495 milioni di euro, in calo del 5,5% (29 milioni) rispetto allo stesso periodo del 2016. L'azienda presieduta da Giovanni Valotti ha chiuso i primi nove mesi del 2017 con un utile netto in calo del 30% rispetto al 2016: 226 milioni di euro (323 milioni di euro al 30 settembre 2016). I ricavi salgono del 22,4% a 4.26 miliardi. L'indebitamento finanziario netta, in aumento a 3.252 milioni di euro, riflette gli effetti derivanti dal deconsolidamento integrale del gruppo EPCG e dalle acquisizioni, parzialmente compensati dalla buona generazione di cassa. Il dato, riporta la nota della società, risente degli effetti dell'esercizio della PUT Option su EPCG (-93 milioni di euro).

Per l'intero 2017 A2A si attende un margine operativo lordo di gruppo pari a circa 1,2 miliardi, in crescita rispetto a quanto comunicato nella precedente guidance, principalmente grazie alla performance attesa nella Business Unit Generazione e Trading.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.