Sospetto caso meningite bimbo, accertamenti a Udine

Share

TRIESTE Caso di sospetta meningite in Friuli Venezia Giulia.

Il nucleo familiare, originario di Grado, stava viaggiando sull'autostrada A23 di rientro da una gita a Tarvisio quando, all'improvviso, il piccolo si è sentito male, accusando rigidità muscolare e convulsioni.

I genitori, allarmati, hanno chiamato il 112. Sul posto, in attesa dell'arrivo dell'ambulanza, una pattuglia della Polizia Stradale di Amaro ha prestato la prima assistenza alla famiglia.

Il bimbo è stato quindi accompagnato all'ospedale di Tolmezzo dove, valutata la gravità della situazione, si è deciso per il suo trasferimento in elicottero a Udine, dove il piccolo è stato affidato alle cure del reparto di terapia intensiva del Santa Maria della Misericordia. Si potrebbe trattare anche di convulsioni causate da una febbre molto alta e improvvisa non legata a questa malattia infettiva.

Mamma, papà e sorellina del piccino, assieme ai due agenti intervenuti sulla A23, sono stati sottoposti a profilassi attraverso terapia antibiotica.

Sono ancora in corso gli accertamenti, per capire la causa del malore.

Nel frattempo i medici lo hanno sottoposto a tutti gli esami necessari a stabilire se sia effettivamente affetto da meningite.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.