Snobbato da Ventura, seguito dal 'suo' Brasile: Jorginho ora vuole chiarezza

Share

Snobbato da Ventura, seguito dal 'suo' Brasile: Jorginho ora vuole chiarezza

Appare molto più probabile invece che il regista del Napoli debba attendere la fine di questo ciclo e del Mondiale prossimo per tornare a sperare in una convocazione, a patto che il tecnico dell'Italia non sia più Giampiero Ventura.

Jorginho, il Brasile nel suo futuro? Ad animare Jorginho, però, non c'è solo la voglia di Italia. Come ci spera Jorginho.

Insomma, in una Nazionale il cui talento complessivo è discusso e discutibile [VIDEO], sarebbe un innesto comunque positivo. Si tratterebbe di preparare un dossier articolato, aperto dalla richiesta scritta della Cbf alla Fifa, completato da una dichiarazione autografa di Jorginho che si dica consapevole dell'unicità e dell'irreversibilità del cambio di Federazione, delle copie dei suoi due passaporti, dell'atto di nascita a Imbituba, del documento, già richiesto alla Figc, che certifica le sue presenze "non ufficiali" in maglia azzurra. Tite nelle prossime settimane arriverà in Europa e farà un salto anche in Italia per vedere da vicino i progressi di questi due giocatori.

Sono nel momento di massima maturità, Jorginho e Allan, i due centrocampisti del Napoli.

Jorginho, da scarto azzurro a convocato nel Brasile? D'altronde l'ex Udinese ha carattere e personalità, va d'accordo con i compagni e non sta antipatico agli avversari con i quali è sempre corretto e rispettoso. Ecco, Sarri sa bene che per la loro autostima, ricevere la chiamata della nazionale del proprio Paese sarebbe assai importante.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.