Sgominata un'associazione, che allo Zen gestiva il contrabbando delle "bionde"

Share

Sgominata un'associazione, che allo Zen gestiva il contrabbando delle

Il padre di 52 anni e i figli di 28 e 25 sono finiti in manette. I militari sono piombati all'interno dei padiglioni, per poi accedere nella casa dell'uomo ed effettuare la perquisizione al termine della quale sono stati trovati 70 pacchetti di sigarette di contrabbando appartenenti a tabacchi lavorati di vari stati esteri.

La banda è stata beccata alla fine di una complessa indagine, svolta attraverso un'efficace sintesi tra attività tecniche e sistemi tradizionali, come servizi di pedinamento e appostamento.

"La famiglia Biondo - spiegano dalla questura - è una famiglia criminale influente all'interno dello Zen di Palermo, già coinvolta in altri gravi reati".

Palermo - La Squadra Mobile ha arrestato una famiglia dedita alla vendita di sigarette di contrabbando. Tutti i tabacchi lavorati esteri di contrabbando rinvenuti (delle marche Marlboro, Winston, Merit, L&M, Karelia) sprovvisti del prescritto contrassegno di Stato, sono stati sequestrati e l'uomo, responsabile dei reati di "contrabbando di tabacchi lavorati esteri" e "ricettazione" è stato tratto in arresto.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.