Pechino Express 2017: il meglio della quinta puntata

Share

Pechino Express 2017: il meglio della quinta puntata

La quinta puntata di Pechino Express 2017 segna l'addio dei viaggiatori alle Filippine. Anche stasera le sette coppie rimaste in gara dovranno dimostrare di avere un grande spirito di sopravvivenza e adattamento.

A fare da sfondo alla partenza l'Università di Muñoz, tra i luoghi simbolo della "Città della scienza". Il primo obiettivo sarà raggiungere Angeles City, la capitale del divertimento filippino, dove gli ultimi arrivati saranno eliminati dal gioco. La prima coppia ad essere formata è state quelle delle clubber, che hanno poi successivamente vinto anche la tappa e conquistato l'accesso in Taiwan in automatico, oltre che un giorno alle terme. L'appuntamento ha visto una coppia eliminata e una serie di prove alle quali i concorrenti sono stati sottoposti.

Ricominciata la gara, i viaggiatori cercano un mezzo di trasporto per raggiungere Santa Juliana. La ragazza abbozza, ma le scappano le lacrime giunti alla meta.

Finalmente, arriva il famigerato momento dell'assaggio di un terribile (per il gusto europeo) piatto locale. Tra i top anche il comportamento degli Amici sempre molto generosi con tutti, anche con chi non se lo merita, e I Maschi, che non si arrendono mai neanche dopo tutti gli ostacoli e le difficoltà che hanno avuto affrontare questa sera. Lo stesso Belut che, come se non bastasse, ha fatto venire il voltastomaco a tutti i partecipanti: si tratta infatti di un nuovo "sodo", ma particolare, perchè è un uovo fecondato cotto, con dentro appunto il pulcino in crescita morto e cucinato.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.