Napoli, terrore in stazione: extracomunitario tenta di accoltellare guardia giurata

Share

Napoli, terrore in stazione: extracomunitario tenta di accoltellare guardia giurata

Nel corso di un controllo da parte della Guardia Giurata finalizzato all'allontanamento del senegalese, privo di documenti e già conosciuto agli operatori Polfer per essere abituale frequentatore di questo scalo ferroviario e per aver consumato numerosi reati ai danni di viaggiatori e di personale delle Ferrovie. Nel frattempo e' giunta la Polfer che ha bloccato il 35enne che e' stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio nonche' di minaccia e resistenza ad incaricato di pubblico servizio.

Sulla vicenda è intervenuto Giuseppe Raimondi, segretario generale per la provincia di Napoli del Coisp, il sindacato della polizia: "Anche stavolta siamo stati fortunati, anzi lo è stata la povera guardia giurata che per fare il proprio a momenti ci lasciava la pelle - ha detto Raimondi - Il problema clandestini ormai sta prendendo una brutta piega, gli episodi di violenza sono all'ordine del giorno". La guardia giurata ha evitato il fendente. Veniva sequestrato il coltello dalla lunghezza di circa 21 cm con lama seghettata di 11 cm circa.

Credo sia arrivato il momento di trovare soluzioni reali, leggi speciali, certezza della pena, prima che sia troppo tardi. Spero che lo straniero irregolare arrestato oggi possa essere al più presto espulso e rimandato al suo paese d'origine.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.