Napoli, Sarri ancora polemico: "Non capisco e non è giusto"

Share

Napoli, Sarri ancora polemico:

E nel caso accadesse il nome che Adl ha in mente è Marco Gianpaolo, attuale tecnico della Samp ed erede ideale di Sarri. Il futuro? Un rebus. La truppa di Sarri punta al bottino pieno per continuare nel percorso netto sviluppato in questo inizio di Serie A: solo vittorie per i partenopei che continuano a sognare lo Scudetto.

Proprio riguardo la possibile costruzione di un nuovo stadio ha parlato lo stesso De Laurentiis nel corso di un'intervista rilasciata stamani al quotidiano napoletano Il Mattino: i numero uno del Napoli ha spiegato i motivi che lo hanno spinto a prendere questa decisione: di seguito le sue parole a riguardo. Né, tantomeno, ritoccato. Questo, sia chiaro, al momento.

Se non si vince ora non si vince più? Poi e' chiaro che le cose potrebbero cambiare. Non ha il contratto in scadenza, ma si sa che i pezzi di carta, nel calcio, possono valere poco o niente. "Ottobre sarà un mese impegnativo per gli azzurri, che in pochi giorni affronteranno Roma, Inter e City:" La Roma è una squadra che mi ha sorpreso in positivo: ha un ottimo allenatore, che è riuscito a imporre le sue idee in un ambiente non facile, nonostante non abbia a disposizione molte risorse. La filosofia è rimasta la stessa ma i movimenti li ha modificanti, difende e attacca con moduli diversi. "In positivo mi ha stupito la Roma, in negativo il Benevento, mi aspettavo che investissero". Sull'avvento del Var invece nutre qualche dubbio: "Toglie spontaneità e entusiasmo. Siamo primi ma parlare adesso è troppo presto". "Sarei per un uso moderato".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.