Migranti, a Palermo la "nave dei bambini"

Share

Migranti, a Palermo la

A bordo sono 241, più di un terzo dei 600 migranti che i volontari della nave Aquarius di Sos Mediterranee ha salvato sulla rotta libica nelle ultime 36 ore dopo che i trafficanti sconfitti dalle milizie governative a Sabratha hanno ripreso a far partire migliaia di persone che tenevano prigioniere. Una nave che trasporta un altissimo numero di bambini salvati in questi giorni dalla guardia costiera, in varie operazioni di soccorso, nel canale di Sicilia.

È stata già ribattezzata la "nave dei bambini" perché a bordo c'erano ben 241 minori. Alcuni naufraghi presentano sintomi di malnutrizione e sono provati dalla prolungata mancanza di cure. Numerose donne hanno dichiarato di aver subito violenze sessuali e di essere state imprigionate per mesi.

I migranti provengono da più di 15 Paesi differenti: Siria, Egitto, Mali, Costa d'Avorio, Guinea Bissau, Sudan, Marocco, Somalia, Eritrea, Senegal, Camerun, Nigeria, Liberia, Etiopia, Algeria, Ghana, Benin, Gambia, Yemen.

Tra i migranti soccorsi ce n'è anche uno originario della Turchia.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.