Intesa San Paolo, polemica per il video motivazionale diventato virale sul web

Share

Intesa San Paolo, polemica per il video motivazionale diventato virale sul web

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Continuando accetti la nostra Cookies Policy.

Leggendo di qua e di là si scopre che il video della filiale Intesa San Paolo è stato "trafugato". Quello girato dagli impiegati della filiale di Castiglione delle Stiviere (Mantova) è diventato addirittura un fenomeno virale tanto che la protagonista - la direttrice della sede - è già un meme internettiano con parodie, fotomontaggi e le relative accuse di cyberbullismo e gogna mediatica da chi pensa che uno scivolone social non sia una ragione sufficiente a rovinare la vita e l'immagine di una persona.

Doveva essere un concorso interno forse per testare la creatività dei dipendenti, ma i video realizzati da alcune filiali di Banca Intesa Sanpaolo sono diventati il bersaglio preferito del web.

Del caso ne hanno parlato diverse testate: c'è chi ha raccontato solo la goliardia del video, ma anche chi si è mosso per risalire alla fonte e alla verità. Impazza su Facebook il video promo della banca Intesa San Paolo con oltre due milioni di visualizzazioni in poco più di 24 ore.Un vero e proprio tormentone il video "promozionale" della filiale di Intesa San Paolo di Castiglione delle Stiviere, dal titolo Io Ci Sto.

Questo è quello che hanno fatto a Castiglione delle Stiviere, un video per dimostrare la coesione del gruppo e della serenità nella quale si lavora. Lo conferma la stessa Intesa San Paolo interpellata da HuffPost Italia.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.