Inter, Handanovic: "Non abbiamo limiti. Più forti del Milan"

Share

Inter, Handanovic:

"Sono arrivati giocatori forti che si sono ambientati in fretta, Spalletti è l'uomo giusto per noi e Perisic e Icardi sono al top". Si vedono anche dagli strappi degli esterni di 40-50 metri che prima non si facevano. Il portiere Samir Handanovic plaude all'operato del tecnico che ha condotto i nerazzurri al secondo posto in classifica. Oggi, come riporta mediaset, ha parlato il portierone nerazzurro Samir Handanovic: "Abbiamo fatto passi avanti e ci sono margini di miglioramento, non do limiti. Poi mi piace leggere libri, guardare film e giocare a scacchi". Ha il biscione disegnato, lo uso sempre. Inter più forte degli anni scorsi? "Il mio idolo? Peter Schmeichel ma non sono un tipo da capriole come lui". Non voglio porre limiti o indicare un obiettivo, perché possiamo ancora migliorare tanto. Ma, allo stesso tempo, non si lascia trascinare dal facile entusiasmo. Tuttavia, non abbiamo ancora fatto niente, dobbiamo essere pronti e dimostrare perché le cose cambiano velocemente e se non sei pronto ti superano e ti ritrovi i difetti di prima. Pensiamo una partita alla volta. Non essere in Europa è un bene ma solo per un anno, ovvio.

Sulla situazione generale e sul derby: "Per ora è tutto normale, quando torneranno i nazionali e si andrà nello specifico si comincerà a sentire di più l'attesa della partita". Si può sintetizzare così l'intervento tramite i canali social nerazzurri del portiere sloveno, il quale non esclude la possibilità di terminare la propria carriera a Milano. "Ora è arrivato il momento di crescere e tornare l'Inter di una volta".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.