Il terrorista islamico di Marsiglia viveva ad Aprilia, ha sposato un'italiana

Share

Il terrorista islamico di Marsiglia viveva ad Aprilia, ha sposato un'italiana

In particolare è emerso che il trentenne, con passaporto tunisino, era arrivato in Italia dalla Francia nel 2006, si era insediato ad Aprilia e aveva sposato un'italiana da cui poi aveva divorziato. Faceva lavoretti salutari nei campi e nei cantieri, e ha fatto in tempo ad accumulare un paio di arresti per spaccio e furto prima di sparire nel nulla. Anche il terrorista di Berlino Anis Amri aveva vissuto ad Aprilia. "Un piccolo criminale, niente di più", spiega una fonte qualificata dell'Antiterrorismo.

Fino a 3 anni fa viveva ad Aprilia.

. Proprio da qui, in un anno e mezzo circa, sono stati espulsi quattro tunisini sospettati di fanatismo religioso. Su segnalazione delle autorità francesi, gli agenti dell'antiterrorismo si sono recati a casa dei parenti della donna, attualmente irreperibile.

Intanto l'Inspection générale de l'administration (Iga), su richiesta del ministro dell'Interno francese, Gerard Collomb, ha aperto un'indagine per accertare perché Hanachi sia stato rimesso in libertà alla vigilia dell'attacco.

L'uomo, secondo Le Point, si era trasferito in Italia dove, tra il 2009 e il 2017, aveva ricevuto un permesso di soggiorno poi scaduto.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.