[IAM] - Bernardeschi: "Rigore contro i viola? Lo tirerei, sono un professionista"

Share

[IAM] - Bernardeschi:

Bisogna ammettere, in effetti, che la disciplina del ragazzo si è vista anche in questo primo scorcio di stagione alla Juve: nessun muso lungo, nessuna parola fuori luogo nonostante le ripetute panchine a cui l'ha costretto Allegri ma, anzi, nella prima occasione in cui è stato chiamato in causa dal 1′ ha giocato una partita importante, andando anche in rete contro l'Atalanta.

SUI GIOVANI - "All'estero ci sono molte più strade che si percorrono per un giovane e questo è un po' il problema per i giovani italiani: quando un giovane viene in Nazionale e fa un Europeo a 21 anni e dimostra in serie A che vale la Nazionale, anche se non giochi nel Real Madrid, vuol dire che ha valore". Quando cambi trovi abitudini diverse; ho conosciuto quelli della Juve in Nazionale, mi hanno colpito per la mentalità, un qualcosa che non acquisisci in una settimana. E non ho paura di perdere il Mondiale. Merito di noi giovani, dei club e della Nazionale che stanno dando fiducia ai giovani.

"Chi gioca meno deve ragionare da professionista, si allena tutta la settimana per la domenica, anche se sono pochi minuti; resta un attestato di stima. Dal presidente al magazziniere, ho visto in tutti la stessa voglia di vincere; noi giocatori mettiamo in pratica questa voglia".

Chiosa finale sull'addio alla Fiorentina e sulla Nazionale: "L'addio a Firenze?". La mia è stata una scelta professionale. Conta far parte di un gruppo, di una squadra, soprattutto di una Nazionale.

"Se avessi la possibilità di battere un rigore con la maglia della Juve contro la Fiorentina? Nel 2006 ero in piazza a festeggiare, ora sono qui e voglio giocarmelo". Ho sempre detto che la riconoscenza nei confronti della societa' Fiorentina ci sara' sempre perche' comunque ho vissuto tanti anni nel club viola, l'ho sempre riconosciuto ed e' anche grazie a loro che sono arrivato a questi livelli. Altri invece sono fragili, soffrono e c'è chi si suicida. "È una vera pochezza umana". Se continua con questa media, conquisterà presto il posto da titolare nei bianconeri, per la gioia di tifosi e fantallenatori.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.