Fico (M5s): "Vespa è un artista, va escluso da campagna elettorale"

Share

Fico (M5s):

Fico lo ha detto rivolgendosi al direttore del Tg1, Andrea Montanari, nel corso della sua audizione, ricollegandosi alla "discussione sul ruolo di Porta a Porta", di cui sia il giornalista che la deputata di M5S Dalila Nesci avevano precedentemente parlato. Il polverone è stato sollevato da Roberto Fico, presidente della Commissione di Vigilanza Rai, che vorrebbe escludere dallo scontro per le politiche del prossimo anno quelle trasmissioni condotte da chi ha ottenuto la deroga al tetto dei compensi. E secondo quanto normalmente previsto dalle regole sulla par condicio, per poter ospitare i politici nella fase prima delle elezioni, i programmi delle reti devono essere ricondotti sotto la responsabilità di una testata giornalistica.

Fico attacca Bruno Vespa: "La cosa che proporrò in Commissione, quando faremo la delibera, è che chi ha avuto una deroga al tetto dei compensi, perché ha avuto un contratto artistico, non possa essere ricondotto sotto una testata a maggior ragione durante la par condicio". Mi sembra il minimo sindacale - spiega il deputato -. Secondo Roberto Fico, presidente della commissione di Vigilanza sulla Rai, no. Per il suo conduttore, Bruno Vespa, ovviamente sì, visto che ha sempre dato largo spazio alla politica. Ci sono tantissimi giornalisti, in Rai, che facevano lavori da giornalisti ma non avevano il contratto da giornalisti, e ci sono state tante proteste su questo. Off limits, se la proposta di Fico passasse, potrebbe essere anche il salotto, molto frequentato nelle ultime campagne elettorali, di Fabio Fazio, altro conduttore con un compenso sopra il tetto (circa 2,8 milioni l'anno). "Ma visto che ho lo stesso contratto dal 2001, temo che debbano essere annullate le elezioni degli ultimi 16 anni perché inquinate dalla presenza 'artistica' di Porta a porta in tutte le campagne elettorali". Ma nel caso di "prestazioni artistiche" - ed è il contratto di Vespa - c'è la deroga.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.