Dimagrire: tè nero stimola il metabolismo e aiuta a perdere peso

Share

Dimagrire: tè nero stimola il metabolismo e aiuta a perdere peso

È il più classico dei tè, meno di moda di quello verde ma non privo di importanti benefici per la salute.

I ricercatori dell'Università della California a Los Angeles (UCLA) hanno scoperto che anche il tè più comune, quello nero, ha la proprietà di far dimagrire.

Perdita di peso. Lo stimolo dei batteri dell'intestino porta a perdita di peso e altri benefici per la salute, come dimostrano i test effettuati sui topi a cui sono state somministrate diverse tipologie di diete (a basso o alto contenuto di grassi) associate all'assunzione di tè verde e tè nero. L'osservazione degli effetti che questa bevanda aveva hanno rivelato che nei modelli che avevano assunto il tè nero si era manifestata una diminuzione dei batteri intestinali associati all'obesità, mentre i batteri associati a massa magra sono aumentati.

Già precedenti ricerche avevano mostrato che le sostanze chimiche attive presenti nel tè verde, chiamate polifenoli, vengono prima assorbite per poi alterare il metabolismo energetico nel fegato. Tutti noi conosciamo le proprietà del tè verde possibili grazie alla presenza dei polifenoli che vengono assorbiti dal fegato e che modificano l'attività del metabolismo.

Il tè nero avrebbe l'effetto di modificare i batteri intestinali aumentando il metabolismo a livello epatico.

Stando ai risultati presentati dai ricercatori i topi che avevano ricevuto un qualsiasi tipo di estratto di tè mostravano una perdita di peso simile a coloro che avevano seguito una dieta povera di grassi. I ricercatori hanno anche raccolto campioni dall'intestino dei topi (per misurare il contenuto di batteri) e dei tessuti epatici (per misurare i depositi di grasso).

Tè verde vs tè nero. "Per gli amanti del tè nero, questo può essere un nuovo motivo per continuare a berlo", ha concluso il dottor Li.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.