Cos'è il "platooning": quando i Tir viaggiano come i treni

Share

I truck connessi digitalmente viaggeranno su autostrade in Oregon ed in Nevada e, a partire dal 2018, saranno disponibili per prove in comune con i Clienti di flotte.

I primi a sfilare connessi sono due Freightliner New Cascadia, abbinati in configurazione semirimorchio.

Daimler Trucks, produttore automobilistico di veicoli commerciali con sede a Portland, sarà il primo a sperimentare su strade aperte al traffico l'impiego di truck connessi digitalmente.

"La guida automatizzata e in modalità platooning aumenta la sicurezza dei convogli, supporta i conducenti e migliora l'efficienza grazie alla ridotta distanza tra TIR", spiega la società in una nota.

Daimler Trucks North America si serve di sistemi già utilizzati da parte di Mercedes-Benz Trucks durante l'European Truck Platooning Challenge del 2016.

Negli Stati Uniti è fonte di forte dibattito quali risvolti possano avere le soluzioni platooning sull'operatività delle flotte per spedizioni, logistica e formazione degli autisti.

Ad esprimersi sul Platooning è Roger Nielsen, CEO di Daimler Trucks North America, che ha dichiarato: "L'interesse dei nostri Clienti per il platooning è in costante crescita".

All'atto pratico, la comunicazione Vehicle-to-Vehicle basata sulla tecnologia Wlan interagisce con i sistemi di assistenza alla guida, che sul Freightliner New Cascadia sono installati a bordo con la denominazione di Detroit Assurance 4.0 e comprendono il sistema di assistenza per mantenere la distanza di sicurezza, quello antisbandamento e quello di frenata. In base ai calcoli effettuati dalla National Highway and Transportation Safety Administration statunitense, circa il 94% di tutti gli incidenti stradali è riconducibile a errori umani.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.