Corazzati iracheni hanno attaccato posizioni dei curdi a Kirkuk

Share

Corazzati iracheni hanno attaccato posizioni dei curdi a Kirkuk

Secondo fonti della sicurezza consultate da "Agenzia Nova", "le unità antiterrorismo e la Nona divisione corazzata dell'esercito, insieme alla polizia federale, hanno preso il controllo di vaste aree della provincia, senza alcuno scontro con le forze curde Peshmerga".

"Le forze irachene e di Hashd al-Shaabi, che sono alleate dell'Iran, hanno attaccato i peshmerga a sud di Kirkuk e Tuz Khurmatu su diversi fronti, usando Humvee e armi americane. E' stato un attacco gratuito, seguito al dispiegamento militare dei giorni scorsi ai confini del Kurdistan". Decisiva in tal senso è stata una riunione tenuta stamane a Erbil dove si sono seduti rappresentanti della Coalizione per discutere della crisi scoppiata a Kirkuk post offensiva lanciata nella notte dalle truppe di Baghdad sulla ricca provincia petrolifera contesa tra arabi e curdi, come ha riferito la tv satellitare curda Rudaw.

Ieri le forze irachene hanno ordinato ai militari di garantire la sicurezza delle basi militari e delle strutture governativa nella provincia di Kirkuk. Le tensioni tra Baghdad e le autorità curde si sono aggravate dopo il referendum dello scorso 25 settembre per l'indipendenza della regione autonoma.

Il Premier Haider al-Abadi ha annunciato che l'Iraq non intende combattere contro i civili, e ha richiesto ai curdi di annullare i risultati del referendum per l'inizio del dialogo.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.