Champions League: la Sidigas Scandone Avellino affronta il Besiktas

Share

Champions League: la Sidigas Scandone Avellino affronta il Besiktas

Come i lupi, il Besiktas lo scorso anno si è fermato al Round of 16: nel turno successivo si sono affrontate Umana Reyer Venezia e Pinar Karsiyaka, le due formazioni che hanno eliminato rispettivamente Scandone e Besiktas.

Finisce 80-86. Boxscore: 23 Diebler, 17 Sanli, 14 Weems, 13 Strawberry per il Besiktas; 21 Rich, 17 Filloy, 12 Leunen, 11 Fitipaldo, 10 Wells per Avellino. La partita rimane molto bella con Rich che forza un gioco da tre punti e Strawberry che prontamente risponde con la stessa moneta per il 19-15. I ritmi cominciano ad alzarsi ed Avellino prova a tenerli con Leunen e Filloy, ma il Besiktas non perdona e si rifà a +8 grazie ai centri di Sanli, Diebler e Sipahi: 45-37, Sacripanti chiama time out per far rifiatare i suoi. L'alley-oop sull'asse Filloy-N'Diaye chiude il primo quarto sul 31-23. Avellino prova a reggere l'urto con Fitipaldo, ma i turchi rientrano in gara pareggiando la contesa suòl 74-74 con Weems e Sanli.

Fitipaldo per Rich, la Scandone completa la rimonta ad inizio del terzo quarto. Protagonista anche nel difficile campionato di appartenenza, vorrà subito imporsi per avere la leadership del Girone D. Dal canto loro i lupi sanno che se si vuole provare a restare in partita per 40 minuti sarà necessario giocare con il fuoco dentro, ovvero trovare quelle motivazioni che permettono di competere con una delle migliori squadre del torneo. D'Ercole piazza la tripla del +5, Wells allunga sul 56-63: Avellino tocca il massimo vantaggio, il Besiktas si rifugia nel minuto di sospensione. I padroni di casa allungano con la specialità di casa Diebler, le triple di cui il prodotto di Ohio State è da anni rinomato interprete in Turchia. Nel secondo quarto, la squadra bianco-verde gioca meglio e fa più punti rispetto ai padroni di casa. Dal time-out nasce una splendida azione corale degli irpini che liberano Rich sul perimetro per la tripla del +8. Torna Wells sul parquet e con il layup porta a +7 gli irpini. Diebler continua a segnare da tre punti e allarga il divario tra le due squadre a 11 punti, ma la coppia Fitipaldo-Leunen genera due triple consecutive che costringono i turchi al time-out sul 48-43. Weems trova ancora una volta il canestro da tre e fa scappare i turchi sul 22-17, ma Rich mette a segno 4 punti in fila e riporta i suoi sotto. Sanli e Weems, vero trascinatore dei suoi riprendono nuovamente Avellino che aveva provato l'affondo con il solito Rich. Avellino è in palla nel finale di terzo quarto. Il match si accende e Filloy piazza la tripla del +6 (80-86) a 17 secondi dalla sirena finale.

Besiktas: Strawberry, Sipahi, Lima, Diebler, Weems.

Prima partita e primo successo per la Sidigas Scandone Avellino in Champions League.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.