Abusi sulle allieve di karate, indagati due mantovani

Share

Abusi sulle allieve di karate, indagati due mantovani

Da allieve del corso di karate a baby fidanzate dell'allenatore adulto. Dove abita il maestro di karate Carmelo Cipriano, 43 anni, arrestato dai carabinieri e finito in carcere con le accuse di prostituzione minorile, violenza sessuale di gruppo, atti sessuali con minori e detenzione di materiale pedopornografico.

Per la Procura l'uomo "è incapace di contenere l'impulso sessuale". Rapporti che si sarebbero consumati nell'infermeria della sua palestra. Tra le sue vittime ci sarebbe anche una ragazza che all'epoca dei fatti aveva appena 12 anni.

Oltre al proprietario della palestra, le altre tre persone adulte che avrebbero partecipato agli abusi sono indagate a piede libero nell'ambito dell'inchiesta del sostituto procuratore Ambrogio Cassiani.

Avrebbe costretto alcune allieve minorenni ad aver rapporti sessuali con lui.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.