"Venite, questi si ammazzano", matrimonio in crisi per Noemi Letizia

Share

23 luglio-23 settembre: dal romantico "sì" tra Noemi Letizia e Vittorio Romano a una telefonata di amici alla polizia per sedare l'ennesima lite casalinga tra l'ex "papi girl" di Silvio Berlusconi, 26 anni, e l'imprenditore napoletano di 36 che proprio con Forza Italia potrebbe candidarsi alle prossime elezioni politiche.

Noemi Letizia, nata nel 1991, è diventata celebre grazie alla presenza di Silvio Berlusconi alla sua festa dei 18 anni.

In base a quanto afferma La Repubblica, c'è stata una chiamata d'emergenza alle forze dell'ordine che è stata registrata, con un intervento di polizia che resta agli atti.

Nella serata di sabato scorso, alcuni amici della coppia, che ha due figli, sarebbero infatti stati costretti a chiamare la polizia. Hanno litigato di brutto, lui l'ha aggredita verbalmente, lei gli ha risposto, la donna sta male'. Romano, piombato improvvisamente a casa, si sarebbe irritato vedendo ospiti a cena. "Sono stato un pupazzo?", l'hanno sentito gridare. Lui ha raccontato, invece, di non averle mai voluto far del male, ma di non sentirsi rispettato.

Noemi e Vittorio, la crisi in estate? Sono passati solo tre mesi dal matrimonio da sogno che ha unito Noemi Letizia e Vittorio Romano ma le notizie non sono buone.

La goccia che avrebbe fatto traboccare un vaso già colmo di incomprensioni e malumori. Da poco arrivata a Cortina con la sua famiglia, Noemi avrebbe approfittato dell'occasione per dire a Vittorio che tra di loro era ormai finita. Infranta l'immagine del loro matrimonio con foto da copertina sullo sfondo della costiera amalfitana, con la sposa in celestiale organza, lo sposo in azzurro da principe e i loro due bambini a fare da paggetti. E pensare che la loro sembrava un'unione perfetta.

È durato 90 giorni, forse addirittura meno, il matrimonio da favola tra Noemi Letizia e Vittorio Romano.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.