Sfida a Trump, la California diventerà 'stato santuario' per migranti

Share

Sfida a Trump, la California diventerà 'stato santuario' per migranti

Il Parlamento californiano ha approvato sabato a Sacramento una legge utile per diventare uno Stato santuario per gli immigrati, come in passato hanno già fatto molte città americane. Jerry Brown firmerà la norma a breve. In California, lo stato più ricco e più popoloso degli Usa, si stima che ci siano circa 2,7 milioni di irregolari. Con la decisione della sua amministrazione non verranno espulsi. Mancherebbe solamente la firma del governatore Brown che, però, sarebbe molto vicina ad arrivare.

Una sfida al presidente Donald Trump e al suo giro di vite contro i clandestini.

La legge approvata dalla California attribuisce agli immigrati clandestini una maggiore protezione: proteggerà i migranti senza documenti dalla possibile espulsione proibendo alle forze dell'ordine locali, inclusa la polizia scolastica e i dipartimenti della sicurezza, di cooperare con la polizia federale per l'immigrazione. Su questa questione si è espressa anche l'associazione degli sceriffi che sarebbero contrari poiché, secondo loro, si limiterebbe la loro capacità e in più si metterebbero a rischio le comunità.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.