Samsung Exynos a 11 nm per i prossimi smartphone di fascia media

Share

Il colosso tecnologico asiatico ha annunciato un nuovo processo produttivo a 11 nanometri FinFet-11LPP.

"Grazie a un ulteriore scaling rispetto al precedente processo 14LPP, gli 11LPP garantiscono fino al 15% di prestazioni in più e una riduzione dell'area del chip fino al 10% con lo stesso consumo", spiega Samsung.

La produzione a 11LPP prenderà il via nella prima metà del prossimo anno.

La società conferma, quindi, lo sviluppo della tecnologia 7LPP EUV - extreme ultravioletta - con ritmi serrati e ben cadenzati con un arrivo sul mercato già nella seconda metà del 2018.

"Samsung ha aggiunto il processo a 11nm alla nostra tabella di marcia per offrire opzioni avanzate per diverse applicazioni", ha dichiarato Ryan Lee, Vice Presidente e responsabile del marketing fonderia presso Samsung Electronics. Samsung ha registrato una quota di mercato dell'8,1 per cento nel 2016.

Samsung continua spedita nel suo piano di arrivare, nel 2020, a produrre chip a 4 nanometri.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.