Rolling Stone America. Jann Wenner mette in vendita la società

Share

Dopo aver scritto alcune pagine della storia americana durante i suoi quasi 50 anni di vita, il magazine-bibbia chiude un'era: Wenner Media è pronta a cedere la quota di controllo della società in risposta alle pressioni finanziarie. Oggi, a poche settimane dal cinquantenario della fondazione, Jann Wenner, che aprì il giornale a San Francisco con 7.500 dollari presi in prestito dai genitori e dai futuri suoceri, e da allora ne è sempre rimasto il proprietario, ha annunciato di averlo messo in vendita al miglior offerente. Di fatto, dunque, Jann Wenner, giornalista, fondatore, direttore ed editore della rivista simbolo della controcultura americana nell'ultimo mezzo secolo dichiara la propria resa. Di seguito la copertina del primo numero di Rolling Stone, uscito nel 1967.

L'anno scorso il 49% di Rolling Stone è stato venduto a una start-up di Singapore, BandLab Technologies, controlata da Kuok Meng Ru, il discendente di una della famiglie più ricche dell'Asia.

Wenner ha ingaggiato delle banche per esplorare la vendita: in corsa potrebbe esserci American Media.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.