Papa Francesco: bene il governo italiano su migranti e Libia

Share

Papa Francesco: bene il governo italiano su migranti e Libia

Che significa domandarsi, primo: quanti posti ho? Secondo: "non solo ricevere, ma integrare". E sulle condizioni dei migranti che restano in Libia, "ho l'impressione che il governo italiano stia facendo di tutto, per lavori umanitari, di risolvere anche problemi che non può assumere". "Sento il dovere di gratitudine per l'Italia e la Grecia, perché hanno aperto il cuore sui migranti", ha dichiarato il Pontefice, prima di suscitare le risate dei giornalisti parlando dell'incidente di ieri sulla papamobile: "Mi sono sporto lì per salutare i bambini, non ho visto il vetro e pum!". Sono andato all'Università Roma Tre, mi hanno fatto domande quattro studenti. Anche se non basta soltanto aprire il cuore, chi governa deve gestire questo problema con la verità del governante che è la prudenza.

Quanto all'incontro avuto tempo fa con il presidente del Consiglio italiano Paolo Gentiloni, il Papa assicura che "con Gentiloni c'è stato un incontro personale, non ha riguardato l'argomento migranti ed è avvenuto prima dei provvedimenti del governo, che sono arrivati alcune settimane dopo".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.