Microsoft terrà un keynote su Surface il prossimo 31 ottobre, a Londra

Share

Microsoft terrà un keynote su Surface il prossimo 31 ottobre, a Londra

Si terrà il prossimo 31 ottobre, a Londra, al Future Decoded e molto probabilmente riguarderà il brand Surface.

La linea di prodotti Surface creata da Microsoft ha permesso al colosso di Redmond di trasformarsi in un produttore di hardware (oltre che di software) partendo da modelli di tablet fino ad arrivare ad una serie di prodotti di altro genere che spaziano dai dispositivi 2 in 1 fino ai PC e notebook, andando incontro alle esigenze di un'ampia fetta di pubblico permettendo di beneficiare di terminali di qualità dotati di specifiche tecniche molto interessanti. Sicuramente un aggiornamento dal versante processore, con le nuove soluzioni Core di ottava generazione presentate recentemente da Intel che potrebbero prendere il posto di quelle Skylake attualmente utilizzate.

Tra le sorprese dell'evento, inoltre, ci potrebbe essere il debutto di un primo dispositivo della gamma Surface dotato di SoC ARM e, nello specifico, il Qualcomm Snapdragon 835, lo stesso che troviamo su molti smartphone top di gamma Android.

Ci sono anche altre possibilità in lista, poiché il promesso Surface Pro LTE deve ancora materializzarsi e l'all-in-one Surface Studio ha già quasi un anno (con capacità grafiche già abbastanza anziane fin da quanto il sistema è stato lanciato), poi c'è anche la possibilità di un Surface Hub rinnovato nel design. Questo si deduce dalla presenza sul palco di Panos Panay, il responsabile della divisione Surface in Microsoft, e dal fatto che negli anni passati Microsoft ha spesso fatto nuovi annunci legati al mondo Surface in questo periodo dell'anno. All'appello mancherebbe il successore del Surface Book.

Il 23 maggio scorso, nel corso di un evento organizzato da Microsoft, era attesa la presentazione del nuovo Surface Pro 5 ma in questa occasione l'azienda non ha rilasciato alcuna nuova generazione di Surface Pro.

La compatibilità di Windows 10 con i SoC ARM è stata annunciata tempo fa da Microsoft ma, per il momento, non sono ancora arrivati i primi dispositivi in grado di gestire l'OS della casa americana.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.