L'Inter di Spalletti dopo le prime tre giornate

Share

L'Inter di Spalletti dopo le prime tre giornate

"Dobbiamo ancora migliorare, è un gruppo buono ma se la squadra seguirà l'allenatore non si può che fare bene". Ha fatto bottino pieno in tre partite assai ostiche, come quella di Roma contro i giallorossi, ma è presto per dire se rimarrà in cima. Parlavamo di "pezzi pregiati" che Suning e' riuscita a trattenere, in queste prime tre giornate un cenno particolare lo merita Ivan Perisic, fresco di rinnovo contrattuale e che anche nell'incontro contro la Spal si e' reso protagonista di una grande partita. Ringraziamo il pubblico che ci ha incitato numeroso. Certamente quella che il gioco di Spalletti non potra' prescindere dalle prestazioni del croato.

Candidato alla partenza (il Manchester United ci è arrivato molto vicino offrendo oltre 50 milioni), anche per fare un po' di cassa, alla fine si è scelto di fare un investimento su di lui, rinunciando al gruzzolo, facendogli un nuovo contratto, e cercando di non tagliare troppo la qualità della squadra di Spalletti. Il tecnico nerazzurro stara' certamente anche pensando alla fortuna di poter contare quest'anno su un attaccante di razza come Mauro Icardi, a segno pure ieri, anche se la prestazione e' stata meno brillante, d'altronde come tutta la squadra, ma il top player argentino ormai si e' sempre più calato nel ruolo di leader della squadra. "Buon inizio, ora dobbiamo cercare di migliorarci passo dopo passo".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.