Italia, Istat: vendite al dettaglio in calo a luglio

Share

Italia, Istat: vendite al dettaglio in calo a luglio

I ricavi per le vendite di merci e servizi sul mercato interno sono diminuite in luglio rispetto al mese precedente in tutte le tipologie di attività, secondo quanto riferito dall'Ufficio Statistico slovacco oggi. Se si guarda al dato in valore, considerando quindi anche l'andamento dei prezzi, almeno l'alimentare tiene.

La fiammata di maggio e giugno si è dunque esaurita e sembra ripresa nel Paese l0altalena dei consumi che prosegue ormai da parecchio tempo. Su base annua le vendite restano stazionarie in valore mentre scendono dello 0,4% in volume. Nello stesso periodo, si legge nella nota dell'Istat, le vendite di prodotti alimentari registrano un aumento dello 0,7% in valore e una diminuzione dell'1,3% in volume; le vendite di beni non alimentari registrano flessioni dello 0,1% in valore e dello 0,2% in volume.

Le vendite al dettaglio a luglio segnano una battuta d'arresto, dopo il balzo del mese precedente. In volume, invece, e sempre su base annua, le vendite al dettaglio italiane sono scese dello 0,4%. Infine quelle non non alimentari sono salite dello 0,1% in valore e sono rimaste stabili in volume.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.