Inter, Ausilio: "Non è da escludere un ritocco al contratto di Icardi"

Share

Piero Ausilio, direttore sportivo dell'Inter, ha parlato ai microfoni di Premium Sport prima del calcio d'inizio del match di Crotone.

ICARDI - "Fino all'anno scorso sembrava una clausola mostre anche quella di Mauro, ma se c'è la volontà di rimanere insieme non ci sono problemi".

"Icardi vale tantissimo, ma è un giocatore dell'Inter, ha un contratto lungo". Il rinnovo non lo escludo e sono convinto che rimarrà a lungo all'Inter.

Abbiamo costruito qualcosa di importante, stiamo lavorando, non abbiamo fatto ancora nulla di eccezionale, stiamo lavorando in modo serio che è la cosa più importante.

"Sono straconvinto che Icardi abbia ancora da dare tantissimo alla causa dell'Inter, sia con un nuovo contratto, non escludo che possa capitare perché no".

"L'entusiasmo c'è, la voglia di lavorare e di crescere c'è. Conta solo l'Inter a fine maggio". Noi vogliamo continuare questo rapporto e credo che lo stesso valga per lui. "Non è il mio tipo, mi importa soltanto che continui a fare quello che ha sempre fatto". I risultati ci danno fiducia ma neanche la classifica attuale ci riguarda. I calendari lasciano i tempi che trovano. "Tutti a lui vogliono bene, a me i suoi capelli non piacciono (ride, ndr), ma l'importante è che continui a fare bene". Conta la posizione dopo 38 giornate. La differenza nei campionati si fa con queste gare, una squadra che vuole fare la differenza non deve sbagliare queste partite, devono essere giocate in maniera seria, con determinazione.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.