Hamilton: "5° tempo? Frustrante. Pensavo di lottare con le Ferrari!"

Share

Hamilton:

È un Lewis Hamilton comprensibilmente deluso, quello che ha incontrato i giornalisti al termine delle qualifiche del Gran Premio di Singapore 2017.

Lewis Hamilton al termine della giornata odierna si è così espresso, ripreso da Autosport: "Non credevo di essere lontano". Poi le due Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo, seguite da Kimi Raikkonen, quarto.

"Non mi aspetto mai di essere quinto". Sicuramente non mi aspettavo che la Ferrari sarebbe stata così forte. Purtroppo non è stato così, oggi entrambe le Rosse sono state eccezionali e noi non eravamo assolutamente al loro livello. Ho dato tutto, ho spremuto la macchina al massimo, di più non potevo. "Mancanza di aderenza? Non lo so, ma gli altri sono andati più veloci. La gara? Per domani non ho nulla in mente in questo momento, è frustrante essere in quella posizione, un po' fuori dalla lotta con la Ferrari, ma domani potrebbe essere un giorno diverso". Abbiamo faticato a trovare il passo in tutto il weekend, anche in qualifica. Il duello per il mondiale non è ancora concluso, Hamilton non ha ancora finito la frecce nel proprio arco e non si arrenderà fino a che non avrà giocato l'ultima carta presente nel mazzo. "Non ci resta che guardare domani, i punti si assegnano dopo la gara e proveremo a fare il massimo". Ma l'inglese non si arrende e spera di poter fare una buona gara: "Penso che domani sarà molto difficile: la partenza è un'opportunità, la strategia è un'opportunità, le safety-car, chi lo sa. Credo che le gomme soft siano buone per noi ma è difficile dire di più".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.