GOMEZ (Atalanta): esordio in Europa con gol per l'ex Catania

Share

GOMEZ (Atalanta): esordio in Europa con gol per l'ex Catania

Tre gol tutti nella ripresa e la Lazio vola alla prima di Europa League espugnando il Gelredome di Arnhem.

L'Atalanta torna in Europa dopo 26 anni di assenza e lo fa nel modo più bello possibile: il più blasonato (sulla carta) Everton è annichilito da un primo tempo devastante da parte dei nerazzurri che passeggiano sugli inglesi con le reti di Masiello, Gomez e Cristante. I bergamaschi - al "Mapei Stadium" di Reggio Emilia - sfidano l'Everton per la 1/a giornata del girone E di Europa League 2017/2018. La vera sorpresa è l'interpretazione - nuova, ma non troppo - che Gasperini ha chiesto e ottenuto, magistralmente, da Cristante, chiamato a fare più e meglio di Kurtic e di Ilicic. Il difensore dei Toffees deve ringraziare Stekelenburg che devia in angolo. Al 26′ Atalanta vicinissima al vantaggio. Ma dal corner susseguente è proprio Masiello a trovare, da pochi passi, il gol del vantaggio.

Anche se non si gioca a Bergamo, lo stadio Città del Tricolore non fa sentire assolutamente la distanza da casa. Il raddoppio della Dea è nell'aria e arriva puntuale al 41′. L'Europa League ora lascia spazio al campionato, tornerà il 28 settembre con i Gasperini Boys impegnati nella difficile trasferta al Parc OL contro il Lione di mister Bruno Genesio, certi più che mai che se la squadra orobica è quella vista questa serata oltralpe qualcuno dovrà cominciare a preoccuparsi.

STROMBERG APPLAUDE - Il club bergamasco non giocava una partita nelle coppe europee dal 1991, quando Bryan (nato quattro anni dopo nel 1995) non era ancora nei pensieri dei suoi genitori. L'ex Milan non sciupa l'assist al bacio di Petagna. Di più, un assedio, soprattutto nel primo tempo: tre gol, 13 tiri contro 3.

L'Atalanta approccia con il giusto spirito la partita e prova subito a rendersi pericolosa con Petagna, ma la sua conclusione viene deviata da un attento Stekelenburg. "Petagna Se fa questo ruolo è fantastico, io spero per lui che arrivino anche i gol per una soddisfazione sua, ma se gioca così per la squadra è determinante". Anzi, nel finale va vicino nuovamente al poker col neoentrato Cornelius. A Partire dal ritorno dell'Atalanta dopo un quarto di secolo nel calcio internazionale. In mezzo al campo de Roon, Freuler e Cristante, mentre la difesa a tre è composta da Masiello, Palomino e Toloi a protezione dei pali difesi da Berisha. Ronald Koeman cambia sei giocatori rispetto alla sconfitta con il Tottenham: Maarten Stekelenburg, Mason Holgate, Phil Jagielka, Muhamed Bešić, Nikola Vlašić e Dominic Calvert-Lewin prendono il posto di Jordan Pickford, Cuco Martina, Ashley Williams, Idrissa Gueye, Davy Klaassen e Sandro Martínez.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.