Di Maio (M5S) scopre le carte: "Se iscritti vorranno, sarò candidato premier"

Share

Di Maio (M5S) scopre le carte:

Di Maio ha deciso di non commentare il ruolo che potrebbe avere nella squadra di governo Alessandro Di Battista, uno dei volti noti del Movimento che più di chiunque altro potrebbe insidiare la leadership dell'attuale vicepresidente della Camera, ma che sembra voler rinunciare alla candidatura per convergere su Di Maio.

"Il nostro schema è 'obiettivo 40%'". Ma sono "gli applausi convinti del sindaco Appendino" a preoccupare il senatore dem che scrive: "Sono interessato a capire che cosa pensano i rappresentanti delle associazioni di rappresentanza di Torino e del Piemonte che da sempre sostengono l'opportunità della Torino-Lione, di fronte a questo programma elettorale e soprattutto se intendono far arrivare al Sindaco di Torino un messaggio critico rispetto a questa ipotesi".

Nessuna affinità tra Di Maio e Salvini, secondo il vicepresidente della Camera: "Sono di Napoli, lui diceva 'Vesuvio lavali col fuoco'..."

Si avvicinano poi le elezioni regionali in Sicilia, dove il candidato del M5s Giancarlo Cancelleri è dato come il favorito dai sondaggi. "Anche nel 2012 dopo il successo in Sicilia siamo diventati la prima forza politica a livello nazionale".

Nel corso della stessa intervista, Di Maio ha spiegato la posizione del M5S nei confronti dell'euro: "Nel 2014 ci siamo candidati al Parlamento europeo con un programma che chiedeva all'Ue che se non ci avessero ascoltato su alcuni principi fondamentali economici (investimenti nel settore energia, fiscal compact) allora non ci sarebbe rimasto altro che chiedere ai cittadini di esprimersi sulla permanenza nella Ue".

Infine, Di Maio dedica un passaggio alla crisi migratoria e alla gestione del fenomeno da parte del ministro dell'Interno Minniti: "Sono contento del fatto che sul tema delle Ong alla fine abbia seguito quello che noi proponevamo, dispiace solo non sia stata approvata la legge Bonafede per mettere su quelle imbarcazioni la polizia giudiziaria".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.