Borsa, Pirelli fissa forchetta prezzo Ipo

Share

Borsa, Pirelli fissa forchetta prezzo Ipo

La determinazione del prezzo di collocamento del titolo dipenderà dalla reazione dei mercati quando, a partire appunto dal prossimo lunedì 18 settembre, prenderà il via il roadshow.

E' quanto si legge nella nota che comunica l'avvenuta ammissione in Borsa.

La società e gli azionisti venditori hanno individuato un intervallo di valorizzazione indicativa del capitale economico della società compreso tra circa 845 milioni di euro e circa 1,1 miliardi di euro, pari ad un minimo di 9,6 euro per azione e un massimo di 12,5 euro (estremi inclusi) per azione. L'altra divisione, quella di gomme per i mezzi pesanti è stata infatti divisa dal gruppo e suoi asset saranno inglobati da Aeolus Tyre, altra azienda di ChemChina, e si creerà in questo modo un nuovo gruppo, Proeteon, che sarà quotato alla Borsa di Shanghai. L'offerta di Vendita avra' ad oggetto un massimo di 350.000.000 azioni ordinarie, corrispondenti al 35% del capitale sociale di Pirelli.

(Teleborsa) - Pirelli potrebbe tornare a Piazza Affari nella prima metà del mese di ottobre, "compatibilmente con le condizioni di mercato e subordinatamente al rilascio del provvedimento di inizio delle negoziazioni disposto da Borsa Italiana previa verifica della sufficiente diffusione tra il pubblico delle azioni ordinarie della società a seguito dell'offerta di vendita". Nell'ambito dell'Offerta Pubblica è previsto un lotto minimo di adesione pari a n. 500 azioni e un lotto minimo di adesione maggiorato pari a n. 5.000 azioni.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.