Bando rifugiati da Paesi musulmani: la Corte Suprema approva

Share

Bando rifugiati da Paesi musulmani: la Corte Suprema approva

Il bando riguarda la concessione di visti per gli ingressi da Somalia, Iran, Sudan, Libia, Yemen, Siria, e il blocco temporaneo di tutti i rifugiati mentre nella versione precedente Trump prevedeva porte chiuse anche per l'Iraq e - a tempo indeterminato - per i siriani fuggiti dalla guerra.

E' stato uno dei primi provvedimenti decisi da Donald Trump appena insediatosi alla Casa Bianca e, in assoluto, il più osteggiato dagli oppositori e non solo del presidente americano.

La sua amministrazione potrà applicare il decreto che vieta l'ingresso negli USA ai rifugiati provenienti da sei Nazioni a maggioranza musulmana. Ora il via libera definitivo al bando fortemente voluto dal presidente. Questa sentenza tuttavia era già stata bloccata in via temporanea dalla massima corte statunitense. La Corte ha deliberato che i rifugiati hanno tutto il diritto di entrare in territorio Usa se in possesso dei requisiti necessari.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.