Attentato Londra: arrestato un uomo a Birmingham

Share

Attentato Londra: arrestato un uomo a Birmingham

Intanto, pur non essendoci stata alcuna rivendicazione, si apprende che sostenitori dell'Isis in Medio Oriente e in Europa hanno accolto con felicità la notizia dell'attacco che è ritenuto solo una prova in vista di un attentato più grande.

Nel frattempo, questa mattina ha riaperto la fermata di Parsons Green.

Londra torna a fare i conti con il terrorismo. e il livello di allerta è stato alzato da "grave" a "critico", ovvero pericolo imminente di un nuovo attentato.

Londra, 16 set. (AdnKronos/Dpa) - "L'attentatore, o gli attentatori, sono ancora in giro, dobbiamo andare fino in fondo e seguire ogni pista". L'arresto porterà a un rafforzamento dell'attività investigativa secondo la polizia britannica, che ha rimarcato di non voler dare ulteriori dettagli per non pregiudicare il lavoro sull'attentato a Parsons Green. Otto persone ferite nell'attacco alla metropolitana di Londra sono state dimesse. Il sindaco sta seguendo l'evolversi della situazione in stretto contatto con il Servizio della Metropolitan Police, i servizi locali dei trasporti e quelli di emergenza ed ha annunciato che questo pomeriggio è stata convocata una riunione di emergenza con il Primo Ministro Theresa May. Ha quindi lanciato un appello a proseguire la propria vita come sempre. "Ho sentito urla e persone che fuggivano nella stazione di Parsons Green", ha detto un altro testimone. È una delle testimonianze che si leggono sui social media dopo l'esplosione avvenuta a bordo di un treno del Tube di Londra. Secondo le prime informazioni, la bomba ha causato circa 20 feriti, alcuni dei quali anche per la gran confusione generatasi. Il 22 marzo un uomo aveva travolto la folla con la sua auto davanti al Parlamento di Westminster, poi era sceso e aveva colpito un agente di polizia.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.