Truffe alle assicurazioni, 59 nella rete dei carabinieri

Share

I carabinieri di Capodimonte hanno denunciato 59 persone per truffa ai danni di compagnie assicurative: sono 53 finte vittime, 3 avvocati e 3 consulenti assicurativi. Il danno subito dalle compagnie assicuratrici ammonta a circa 400mila euro. Le indagini hanno mosso i primi passi dopo alcuni incidenti stradali sospetti "verificatisi" tra il 2010 e il 2011.

Secondo la ricostruzione dell'accura, alcuni avvocati napoletani, consulenti assicurativi e medici "avevano tessuto una lucrosa rete di complicità per creare finti sinistri stradali con feriti" e ottenere i risarcimenti. Documentazione medica che era relativa ad accessi fasulli in pronto soccorso oppure a esami - soprattutto radiografie e lastre - eseguiti in ospedale a pazienti ignari.

Sono 47 i falsi incidenti scoperti, poi liquidati dalle compagnie assicurative. Emblematico il caso di un finto incidente tra un avvocato e suo fratello che risultava essere la vittima.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.