Trovati resti umani sul ghiacciaio del Monte Bianco

Share

Trovati resti umani sul ghiacciaio del Monte Bianco

Terzo caso in poche settimane.

I resti si trovavano sul ghiacciaio della Brenva, a circa 1700 metri di altezza, e sono stati trasferiti nella camera mortuaria del cimitero di Courmayeur. Si tratta di eventi che con l'evoluzione dell'ambiente naturale potrebbero diventare sempre più frequenti: "Con lo scioglimento dei ghiacciai aumentano i ritrovamenti di questo tipo", ha infatti sottolineato il maresciallo Delfino Viglione, comandante della stazione Sagf di Entreves. Del ritrovamento è stata immediatamente informata anche la procura di Aosta e l'istituto di medicina legale della città. L'attrezzatura, in particolare lo zaino e la piccozza, ha marchi francesi e sembra siano stata prodotta verso la metà degli anni '80. I finanzieri verificheranno la lista degli scomparsi in quell'epoca e incroceranno le loro informazioni con quelle in possesso della gendarmeria francese.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.