Sventato attentato con Barbie-bomba su aereo

Share

Sventato attentato con Barbie-bomba su aereo

I servizi di Intelligence di Beirut, in collaborazione con le autorità australiane, hanno sventato un attentato.

A riferire dell'attentato è stato il ministro degli interni libanese, Nouhad al Mashnouq. L'intelligence libanese ha iniziato a seguire i 4 fratelli in particolare Amer, che avrebbe imbarcarsi sul volo con la bomba nascosta nella Barbie.

Lo scorso 15 luglio alcuni terroristi dell'Isis avrebbero cercato di utilizzare barbie-bomba per far esplodere un jet in servizio tra Sydney e Dubai, dopo 20 minuti dal decollo.

Il tentato attacco è stato ordito anche da tre fratelli di Khayyaf, tra i quali uno che si è trasferito a Raqqa, "capitale dell'Isis" in Siria. L'attentato, ha precisato Mashnouq, doveva essere "un messaggio agli Emirati arabi uniti". In precedenza le autorità australiane avevano detto di avere sventato un simile complotto per abbattere un aereo facendo esplodere una bomba a bordo, ma non avevano fornito dettagli e non avevano rivelato la compagnia aerea presa di mira.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.