Snapchat delude con la trimestrale e cola a picco a New York

Share

Snapchat delude con la trimestrale e cola a picco a New York

Snap, la società a cui fa capo Snapchat, chiude il secondo trimestre sotto le attese e affonda in Borsa, dove arriva a perdere nelle contrattazioni after hours il 5,59%.

Nel secondo trimestre dell'anno Snap ha visto la perdita netta attestarsi a 443,1 milioni di dollari contro il risultato negativo per 115,9 milioni di un anno prima. A distanza di cinque mesi dal debutto a Wall Street, avvenuto a inizio marzo, il gruppo che controlla la popolare app di messaggistica istantanea Snapchat ha presentato ieri a mercato chiuso la seconda trimestrale dall'Ipo che ha ancora una volta deluso. Gli utenti attivi giornalieri sono stati 173 milioni, meno dei 175 milioni stimati. "Snap e' passata in poco tempo dall'essere la preferita del settore all'essere ritenuta come il 'bambino in difficolta"' afferma Bryan Weiner, presidente dell'agenzia pubblicitaria 360i, sottolineando che Snpa era inizialmente vista come il mezzo per raggiungere i millenial, mentre ora molti anche nel mondo della pubblicuta' si interrogano sulla sua sostenibilita'.

Durante il primo trimestre Snap ha subito un declino graduale dei ricavi in scia soprattutto ai trend stagionali.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.