Relazioni col narcotraffico: nei guai Rafa Marquez

Share

Relazioni col narcotraffico: nei guai Rafa Marquez

Rafa Marquez è una leggenda del calcio messicano.

Il calciatore messicano Rafael Márquez, capitano del Messico, ha negato di avere legami con il traffico di droga, dopo essere stato identificato come presunto prestanome di un capo del narcotraffico da parte del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti. E lì lo ha raggiunto il procedimento del Ministero del Tesoro Usa. Secondo gli Usa, quella odierna è l'azione più dura contro un signore della droga messicano e la sua organizzazione, che opera indipendentemente a Guadalajara, ma mantiene alleanze con i cartelli Sinaloa e Jalisco New Generation. Inoltre, secondo il direttore della OFAC - acronimo di Oficina de Control de Bienes de Extranjeros - John Smith, "I due si conoscevano da parecchio tempo". Oltre a lui c'è il cantante Julion Alvarez. "Capisco quanto sia complessa la situazione giuridica in cui mi trovo e mi sono subito attivato per chiarire i fatti con il mio team di avvocati, ai quali ho chiarito che non ho mai avuto rapporti con questa gente", ha concluso l'ex difensore di Barcellona e Verona.

"Sono stato denunciato per presunti rapporti con un'organizzazione criminale", - ha proseguito il difensore - e di fronte a queste accuse nego categoricamente qualsiasi rapporto con questa organizzazione.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.