Rapina a mano armata in casa Jesi

Share

Rapina a mano armata in casa Jesi

Domenica notte ha sentito dei rumori in casa e si è svegliato per controllare.

Questa notte tre banditi con il volto coperto da passamontagna, e uno armato di pistola, sono entrati in un'abitazione di San Paolo di Jesi (Ancona) dopo aver forzato una finestra. Il 54 enne accortosi dell'intrusione ha cercato di difendersi e di reagire ma oltre a consegnare 1.000 euro e oggetti di valora è stato pure malmenato dai tre.

Prima di allontanarsi i rapinatori hanno rinchiuso nel bagno la coppia.

I coniugi derubati, le cui grida hanno successivamente attirato l'attenzione dei propri vicini, sono stati soccorsi e trasportati presso l'ospedale "Carlo Urbani" di Jesi: la donna ha sofferto un forte choc, mentre l'uomo ha riportato diverse lesioni al capo.

Sull'episodio indagano i carabinieri di Jesi e di Staffolo.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.