Petrolio, a luglio la produzione dei Paesi Opec è leggermente aumentata

Share

Petrolio, a luglio la produzione dei Paesi Opec è leggermente aumentata

Alle 6:00 GMT, i future del greggio WTI con scadenza a settembre vengono scambiati a 49,25$, in ribasso di 0,13$, pari a -0,26%.

1I prezzi del greggio sono in lieve rialzo, con il Brent intorno ai 52 dollari al barile, dopo che ieri i dati dell'American Petroleum Institute (API) hanno mostrato un forte calo delle scorte di greggio Usa, mettendo in secondo piano i dubbi sul rispetto dell'accordo per i tagli alla produzione sostenuto dall'Opec. "La produzione di greggio è aumentata essenzialmente in Libia, Nigeria e Arabia Saudita", si legge nel rapporto.

Secondo dati recenti, la piattaforma produceva quasi 270.000 barili al giorno, raggiungendo circa un quarto della produzione totale del Paese, che è salita a più di un milione di barili al giorno verso la fine di giugno, rispetto ai 200.000 barili al giorno dell'anno precedente.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Al momento si tratta solo di rumors nel giorno in cui si chiude il vertice OPEC e non OPEC di Abu Dhabi.

(Teleborsa) - Prosegue con vigore la discesa delle scorte settimanali di greggio negli USA.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.