Lazio: Lulic "Paura di nessuno"

Share

Lazio: Lulic

Sono le parole di Senad Lulic alla vigilia della finale di Supercoppa italiana di domani contro la Juventus, la sua prima gara ufficiale da capitano della Lazio dopo la partenza di Lucas Biglia al Milan.

"Contento e orgoglioso di poter scendere in campo con la fascia da capitano". "Cosa dirò ai miei compagni?" Domani è il nostro primo obiettivo, portare a casa questa partita. Non devo caricare nessuno, domani è una finale.

Quando entri contro in campo contro la Juve bisogna battere anche la paura? "La Juve è favorita, è la squadra più forte, ma ce la metteremo tutta e speriamo di riuscire a batterla". Non è una cosa semplice diventarlo, ringrazio il mister, i compagni e la società che mi hanno permesso di indossare la fascia.

I NUOVI - "Li vedo bene, sono ragazzi splendidi e si sono integrati". Gli errori da non commettere? Non dobbiamo ripetere gli errori della Coppa Italia.

IL SUO PERCORSO - "Al di là dell'essere capitano, bisogna sempre dare il massimo perché siamo pagati per questo. Contro la Juve appena sbagli prendi gol e le occasioni che abbiamo le dovremo trasformare in gol, sfruttandole al massimo". "Però io non mi fermerò, giocherò come ho sempre fatto".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.