Lazio, Inzaghi: "Iniziato un ciclo. Keita? Non si è presentato agli allenamenti"

Share

L'attaccante senegalese è in rottura totale con la Lazio e l'esclusione dalla finale di Supercoppa Italiana ne è conferma.

Marotta continua ed arriva un'importante dichiarazione: "Noi abbiamo fatto un'offerta a Lotito che riteniamo congrua, lui è padrone di decidere le strategie in casa propria e noi ci siamo ritirati".

Il procuratore dell'ex Barcellona ha spiegato la mancata presenza all'allenamento di ieri e in seguito ha fatto luce in maniera più precisa su ciò che non sta bene né a lui e neppure al ragazzo: "La Lazio non ha dimostrato mai di credere in lui, di avere per lui il progetto che merita". Dopo la stagione con Pioli, aveva chiesto di essere ceduto. Il club gli ha promesso un posto in squadra con Inzaghi e un contratto da top player: ma nessun nuovo contratto gli è stato proposto. "Solo a giugno ci è stata recapitata per email una proposta informale sul rinnovo ma non all'altezza della valutazione che dà Lotito quando parla della sua cessione". Quella di Keita è una situazione molto ingarbugliata.

L'unico interessamento di cui siamo a conoscenza è quello del Milan. Le due società infatti non hanno un accordo e dunque i colpi di scena sono all'ordine del giorno. Ad oggi ci risulta l'interessamento della Juventus: la Lazio però non ci ha comunicato nulla e non ci ha convocati per parlarne. "Mi domando quale sia la verità". Soldi che poi verrebbero girati proprio alla Lazio.

Keita Balde è l'uomo mercato delle ultime settimane.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.