Incendio Rocca San Zenone, tavolo in prefettura: "Situazione sotto controllo"

Share

Incendio Rocca San Zenone, tavolo in prefettura:

Sale a 193, rispetto alle iniziale 59, il numero delle persone evacuate dalla propria abitazione. Sul posto continuano a lavorare senza sosta vigili del fuoco, Protezione civile comunale, Comunità montana, polizia municipale e carabinieri forestali. In prossimità del luogo dell'incendio, da questa notte, c'è anche il sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo. Ad essere interessato è stato un bosco lungo la strada provinciale 67, che è stata anche temporaneamente chiusa al transito veicolare per consentire le operazioni di spegnimento.

Giuncano isolato "Abbiamo due opzioni per raggiungere Terni, o si va verso Macerino per poi fare alcuni chilometri di strada bianca di montagna verso Portatia e uscire ad Acquasparta, oppure si arriva fino a Spoleto percorrendo sempre strada di montagna e poi si fa tutta la Somma fino alla Conca; in sintesi per recarsi al lavoro impieghiamo anche un'ora e mezza, ma non è tutto".

Ancora fiamme in Valserra: nella notte l'incendio in corso da lunedì nei boschi che sovrastano Rocca San Zenone ha ripreso nuovamente vigore.

"La paura è che le fiamme possano minacciare le nostre case".

Roghi anche nel Perugino Diversi incendi si sono sviluppati nella giornata di giovedì anche in provincia di Perugia. Così gli agenti hanno presidiato le acque durante il periodo in cui il Canadair è rimasto in zona per rifornirsi e poi volare sopra la zona di Rocca San Zenone. Da quello che trapela da fonti investigative sono stati dati alle fiamme dei rifiuti abbandonati. Preoccupati per l'isolamento della zona (area Giuncano), hanno inviato una lettera a Trenitalia e per conoscenza a Regione e Comune di Terni, con la quale chiedono "la riapertura straordinaria della stazione di Giuncano (Terni), ripristinando la relativa fermata per la durata dell'emergenza, consentendo così ai residenti di poter provvedere alle quotidiane esigenze di vita".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.