Colpito alla testa con un mattone, 62enne in gravi condizioni a Milano

Share

Colpito alla testa con un mattone, 62enne in gravi condizioni a Milano

Il ferito è stato immediatamente trasportato al pronto soccorso e, stando a quanto riferisce l'ospedale, sarebbe tuttora ricoverato "in condizioni molto gravi".

Assale il suo vicino di casa sfondandogli la scatola cranica con un colpo di mattone.

Secondo le prime ricostruzioni, all'origine del gesto violento ci sarebbero le continue liti tra i due vicini di casa. Il giovane africano, da tempo regolare in Italia, è stato fermato dai carabinieri. Una versione che però non avrebbe del tutto convinto gli inquirenti che indagano all'aggressione avvenuta oggi a Milano, anche alla luce delle testimonianze raccolte. I due uomini abitano nello stesso comprensorio di via Neera e pare che avessero avuto discussioni in passato. Da circa un mese, come riporta Repubblica.it, aveva perso il lavoro e da allora era in cura con psicofarmaci.

Milano, agguato in strada: colpito alla testa con una mattonella da un vicino. I militari, entrando da una finestra, hanno bloccato il 26enne nella sua abitazione, dove si era rifugiato per sfuggire alla cattura.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.