Avis Umbria: "Calo donazioni. Anche in estate c'è bisogno di sangue"

Share

Avis Umbria:

"Anche d'estate c'è bisogno di sangue".

L'Avis di Manduria stamattina è stata informata dall'ASL TARANTO che, per mancanza di personale, nel mese di agosto si potrà donare il sangue presso l'ospedale di Manduria soltanto nei giorni di martedì e di giovedì, dalle ore 8 alle ore 10, e che il servizio emoteca resterà chiuso dal 14 al 20 agosto.

C'è dunque preoccupazione: "Il preoccupante calo è stato evidenziato anche dal Centro nazionale sangue e da più regioni che, attraverso campagne estive, stanno cercando di contenere la flessione. Fai anche tu come i nostri volontari: dona ora".

Se non verranno accolti gli appelli a donare fatti costantemente dalle associazioni di volontari, anche nelle prossime settimane, generalmente già contraddistinte da un calo delle donazioni, la rete trasfusionale nazionale non sarà in grado di soddisfare i Livelli Essenziali di medicina trasfusionale.

L'allarme è frutto dei dati preliminari raccolti dal Centro nazionale Sangue, secondo i quali - in alcuni giorni di giugno e luglio - si sono superate "le 1.100 unità mancanti su tutto il territorio nazionale". "Per questo all'appello ai donatori si aggiunge quello alle Regioni, affinché consentano alle Strutture Trasfusionali da loro dipendenti una maggiore flessibilità nei giorni e negli orari di apertura, anche dotandole delle necessarie risorse umane, in modo da consentire, anche nel periodo estivo, la donazione non solo nei giorni feriali e negli orari canonici del primo mattino". "L'Avis regionale dell'Umbria si impegna, così, per garantire l'autosufficienza regionale".

"Siamo sotto con le scorte di tutti i gruppi sanguigni - spiega il direttore del SIT di Terni Augusto Scaccetti - e la situazione si fa preoccupante proprio perché la carenza di sangue riguarda tutte le regioni italiane e mette a rischio il meccanismo di compensazione nazionale che garantisce giornalmente le terapie oltre che gli interventi chirurgici in tutti i territori".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.