Ancora caldo eccezionale al centro-sud (oltre 40°C). Temporali forti al nord?

Share

Ancora caldo eccezionale al centro-sud (oltre 40°C). Temporali forti al nord?

Si respira, quindi nelle aree dei settori alpini, prealpini, e, dicono gli esperti de ilMeteo.it, da metà settimana, anche nelle pianure di Nordest, che saranno interessate da rovesci e temporali diffusi. Se al Nord il calo delle temperature sarà ancora accompagnato da temporali, al Sud probabilmente non si verificheranno precipitazioni di rilievo ancora per molti giorni.

Nella giornata di domani e di più in quella di giovedì, i temporali raggiungeranno localmente anche il Centro, specie Toscana, Umbria, Marche, verso Abruzzo, Nord Lazio.

Sole prevalente al Sud, dove il caldo continua ad essere sopra la norma almeno fino a venerdì, con valori spesso sui 36/38 gradi, ma con punte anche sopra i 40 gradi su Puglia e Sicilia. Le temperature inizieranno a rinfrescare tra giovedì 10 e venerdì 11 agosto con l'arrivo di correnti fresche atlantiche a partire dal nord Italia.

17 città a rischio "ondata di calore" In attesa di un quadro più omogeneo della temperatura del Belpaese sono ancora 17, per oggi, e 14 domani, le città segnalate con "bollino rosso" (livello tre di caldo: ondata di calore) dal ministero della Salute, a conferma che l'onda di calore proveniente dalle coste africane non ha ancora esaurito la sua influenza sull'Italia.

MERCOLEDI 9 AGOSTO - Prosegue la fase instabile sulle regioni settentrionali, con temporali su Alpi, Prealpi e in locale sconfinamento verso le alte pianure; locale instabilità con probabili temporali sulla Liguria.

Domani e mercoledi' le citta' colpite dal caldo estremo saranno: Ancona, Bari, Bologna, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma, Trieste, e Viterbo. Per il 15 agosto è possibile che le condizioni meteo siano più sopportabili, con meno caldo e afa.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.