Alitalia, Ryanair: "Interessati a comprare la flotta, se venduta a pezzi"

Share

Alitalia, Ryanair:

"Spezzatino ipotesi più probabile", per l'ad O'Leary.

Ennesima provocazione (o forse no) di Michael O'Leary, ceo di Ryanair, che ha annunciato l'intenzione di acquisire la flotta di Alitalia, mantenendo il brand dell'ex compagnia di bandiera e rilevando gran parte del personale, soprattutto ingegneri e piloti.

Stando a quanto riporta Bloomberg il patron della compagnia irlandese che ha fatto dell'aeroporto di Bergamo Orio al Serio uno dei suoi punti d'appoggio principali in Europa ha aggiunto di essere interessato "alla flotta" di Alitalia, sia ai velivoli a lungo raggio sia a quelli di corto raggio. Ma il governo non ho dato via libera a questa opzione. Tra le altre parti in gara, Niki Lauda è interessato a riacquistare il vettore low-cost Niki (fusosi con Air Berlin nel 2011), mentre Hans Rudolf Wöhrl, imprenditore tedesco del settore, punterebbe ad acquistare in blocco la compagnia aerea. O'Leary ha ribadito che l'offerta sarà condizionata anche a esuberi e modifiche contratti lavoro. Secondo O'Leary la procedura fallimentare "è stata progettata per consegnare Airberlin a Lufthansa prima delle elezioni", che si terranno in Germania il prossimo 24 settembre.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.